Isola di Kos, ecco dove imbarchiamo: a Kefalos nella baia di Kamari

Isola di Kos, ecco dove imbarchiamo: a Kefalos nella baia di Kamari

Il porto commerciale di Kos non dispone di posti barca extra in cui poter ospitare le barche da charter. La nuova marina che si trova lì accanto sarebbe comoda, ma a parte il costo che graverebbe sugli ospiti, c’è da considerare la distanza. Partire da qui vorrebbe dire aumentare le miglia che ci separano dalle isole che fanno parte del programma di navigazione. Il tutto sempre a scapito di coloro che si imbarcano per otto giorni, ai quali preferisco offrire una situazione più comoda e vantaggiosa.

kos

Ed ecco che è nata la formula giusta. Appuntamento al villaggio di Kefalos, nella baia di Kamari, sull’isola di Kos. Il mare blu, la barca che ci guarda da lontano, il pontile galleggiante del Sydney, il tender in cui caricare le sacche per salire a bordo. Le scarpe tolte e poi rindossate dopo otto giorni, questo vuol dire per me essere già in vacanza. A Kefalos ci si arriva comodamente. Una volta scesi dall’aereo, basta un taxi o anche il bus urbano e in 20 minuti siete in barca. Per un gruppo numeroso organizziamo su richiesta anche il transfer privato. Io do appuntamento ai miei equipaggi al Sydney Bar Hotel. Qui Marianthy e Michael insieme ad uno staff di deliziose cameriere vi accolgono come a casa. Piscina, tavoli sul mare, snack semplici o piatti ricercati, una birra, un caffè o anche solo un aperitivo per attendere l’ora del briefing. Ma nessuna consumazione è obbligatoria, pensate! Se avete voglia di un tuffo in mare, dalla spiaggia potete lasciare le vostre valigie e riprenderle alle 18. Quando ricevo le prime richieste, i miei ospiti mi scrivono se vale la pena fermarsi anche qualche giorno a terra per visitare Kos. Io rispondo sempre con grande entusiasmo perché davvero quest’isola non è solo la porta d’ingresso al Dodecaneso ma è di per sé una destinazione ricca di tutto: spiagge incontaminate, altre turistiche ed attrezzate, mare azzurro e villaggi di collina, terme, e archeologia dappertutto, shopping e locali alla moda, ce n’è per tutti i gusti.

 

Commenta il nostro articolo con Facebook!
By | 2017-07-18T17:04:09+00:00 10 03, 2017|