Il cibo e la barca

Il cibo e la barca

I pasti a bordo che scandiscono la giornata

Ma in barca a vela cosa si mangia? La domanda è davvero interessante. C’è chi pensa che si mangi solo pesce perché siamo in mare e chi invece solo panini perché il navigare ci distoglie da tutte le altre attività.

Invece i pasti a bordo rientrano a pieno nella quotidianità e nel ritmo della vacanza.

La prima colazione la consumiamo in pozzetto, all’aria aperta. Io suggerisco a tutti gli ospiti di rinunciare a qualche mezz’ora di sonno in più del mattino per godersi invece il momento della colazione appunto.

Chi sorseggia solo un caffè, chi si delizia con lo yogurt ed il miele locali, chi prepara un the e chi invece sbuccia frutta fresca un po’ per tutti.  Certo sconsigliato è il tazzone di latte che seppur piacevole, in barca, soprattutto se non si è abituati, potrebbe far venire un po’ di “mal di pancia”.

Dopo le prime ore di navigazione, a volte di poppa, ma a volte anche di bolina, l’equipaggio e anche il Comandante, desiderano un tuffo ristoratore ed è così che a metà della giornata la nostra destinazione è in una rada, scelta ad hoc, per goderci il mare fresco e cristallino e per “mettere qualcosa sotto i denti”.

In genere, mentre il gruppo si intrattiene con bagnetti e attività subacquee, io scendo in cucina.

E preparo ai miei fornelli, che qui e non come a casa, sono davvero tutti miei, il piatto del giorno.

Non seguo un menù standard di settimana in settimana ma alterno qualche primo piatto della tradizione romana, quali primi piatti veloci ma golosi, a qualche insalatona fresca o piatto freddo da gustare tutti insieme.

I miei ospiti finora hanno sempre apprezzato la mia cucina e questo mi gratifica molto e mi ricompensa delle preparazione del pasto  che a volte, sotto coperta, risulta impegnativa per le alte temperature estive.

E’ anche capitato però che  qualcuno dell’equipaggio si sia proposto di cucinare, facendo assaggiare a tutti qualcosa di nuovo, magari qualcosa “delle sue parti”.  Non vi nascono che quando si tratta di mangiare il gruppo è sempre molto ben affiatato!

Nel pomeriggio, la seconda parte di navigazione per entrare in porto o per scegliere l’ancoraggio della serata, si conclude spesso con piccolo aperitivo. A bordo, un aperitivo al tramonto, come dire, “fa sempre vacanza”.

E la sera? Qualcosa per cena si dovrà pur mangiare e allora eccoci pronti sul tender per scendere a terra e “ormeggiarci” al tavolo di una delle taverne locali.

Tutti cominciamo con il dire “io prenderò solo…” ma alla fine il tavolo è sempre pieno di piatti!

Giorgio

Commenta il nostro articolo con Facebook!
By | 2017-07-18T16:59:19+00:00 17 06, 2017|